Caricamento Eventi

« All Eventi

  • Questo evento è passato.

LA GLOBAL SERVICE JAM A ROMA

17 febbraio 2017 - 18 febbraio 2017

global service jam

Anche quest’anno Roma c’è, con la Global Service Jam URBIS!

Ogni anno, in un weekend di febbraio(venerdì 17 e sabato 18 febbraio), persone dal mondo del design, dei servizi, della comunicazione e si incontrano in un evento – la Global Service Jam – che si svolge contemporaneamente in oltre 100 città nel mondo in più di 40 paesi diversi.

COS’E’ UNA “SERVICE JAM”

Le Service Jam sono eventi in cui i partecipanti – organizzati in piccoli team e guidati da facilitatori – lavorano su un tema assegnato per sviluppare nuovi servizi o ripensare quelli esistenti.
Il tema è lo stesso per tutti i partecipanti in tutte le città, e viene svelato soltanto all’avvio dei lavori.

Nella Global Service Jam URBIS i partecipanti utilizzeranno metodi e strumenti propri del design dei servizi e del design thinking per trovare soluzioni innovative e sviluppare nuovi servizi. Nelle 48 ore della jam lavoreremo sulla visione, sul concept e poi sul prototipo di nuovi servizi. Impareremo ad affrontare i problemi e le esigenze in modo non convenzionale e apprenderemo appricci, metodi e strumenti che potranno poi essere applicati nel proprio lavoro, o anche nello sviluppo di idee di business.

COSA NON E’ UNA “SERVICE JAM”

Non è un hackathon. Non è focalizzata esclusivamente sulle tecnologie o sul digitale, né è indispensabile che i servizi che saranno progettati siano “disruptive”. La jam nasce per familiarizzare con processi, metodi e strumenti, per co-progettare servizi nella loro interezza: anche nei loro aspetti analogici,

Non è uno start-up contest. Nessuno progetta servizi infischiandosene del fatto che gli utenti possano trovarli utili, ergo: i servizi che progetteremo dovranno essere sostenibili. Il focus però è sull’interezza del processo e non sulla sua capacità di generare ricavi favolosi in breve tempo e produrre “unicorni”.

Non è una gara. No competizione, si collaborazione. “Service Design Dragons” – esperti di Service Design con background diversi, dalla UX al business – valuteranno i servizi progettati e offriranno il proprio feedback. Potranno anche indicare quali progetti abbiano fatto miglior uso di alcuni metodi e strumenti, e suggerire integrazioni e correttivi, ma saranno – saremo, tutti – in primis, li per imparare, condividere, collaborare e, naturalmente, divertirci!

DOVE

Global Service Jam URBIS si terrà in uno dei quartieri piu affascinanti della città, la Garbatella.
La Garbatella è la prova vivente di come a Roma le cose non vadano sempre secondo i piani. Un groviglio di marciapiedi e piazze angolari che dagli anni ’30 hanno ospitato residenti dallo spirito brillante e creativo e la cui liberta di pensiero si riflette nell’offerta culturale e sociale.
Saremo ospitati dal nuovo PwC’s Experience Centre, un progetto by PwC che nasce con l’intento di fornire gli strumenti necessari per affrontare il cambiamento e trovare in tempi rapidi soluzioni che tengano la persona “al centro di tutto”.

CHI PUO’ PARTECIPARE

Tutti: è una jam di nome e di fatto! Designer, artisti, maker, studenti, imprenditori, professionisti della comunicazione e del marketing, cittadini curiosi e appassionati… Per tutti, Global Service Jam URBIS e’ l’evento da non perdere. E’ divertente e offre l’occasione di conoscere tantissime persone che lavorano, o sono comunque interessate, nello sviluppo di servizi.

IL PROGRAMMA

– Venerdi 17 febbraio 18:00 – 21:30 presentazione della jam, dei mentor e della “challenge” di questa edizione

– Sabato 18 febbraio 09:00 – 20:00 concept, sviluppo, validazione dei progetti (e cena, per chi vuole!)

– Domenica 28 febbraio 09:00 – 18.00 ultime rifiniture, consegna, presentazione dei progetti

Global Service Jam URBIS si svolgerà presso il PwC’s Experience Centre, alla Garbatella

Global Service Jam URBIS è un evento no-profit: la quota di partecipazione è richiesta a copertura dei costi dei materiali di lavoro e per gli snack (e la birra!)

Per informazioni sull’evento, visita il sito: Gsjroma.wix.com/globalservicejamroma #GSJRome

HOUSE RULES @ GSJ URBIS Roma

Le lingue ufficiali della Jam sono italiano & inglese. Una buona conoscenza dell’inglese è richiesta: i progetti saranno caricati nella piattaforma di Global Service Jam la cui lingua ufficiale è l’inglese. Inoltre, alcuni contributi e anche alcuni ospiti potranno essere di lingua inglese.

La jam si svolge nell’arco di 48 ore. E’ un lavoro in team e ci aspettiamo che vorrete esserne parte per il suo intero svolgimento. Diversamente, i vostri colleghi potrebbero trovarsi in difficoltà e anche se è vero che anche i servizi possano conoscere difficoltà di processo, alla Jam ci riuniamo proprio per evitare che accada e progettarli in modo da evitarlo.

Sorridete! Global Service Jam Roma, Service Design W che la organizza e PwC che la ospita riprenderanno questo evento. Siate dunque consapevoli che, accedendo all’interno, acconsentite irrevocabilmente al fatto di essere fotografati e filmati e di comparire all’interno dei media e dei prodotti fotografici e audiovisivi che fanno capo a Global Service Jam, a Service Design W e PwC, cedendone i diritti. 


(* Siete fantastici, grazie per avere letto queste righe in piccolo! Anche le cose piccole sono importanti, tutto lo e’!)

FAQs

Chi puo’ partecipare?

Tutti. Studenti, cittadini, maker, esperti di comunicazione e/ o marketing, esperti di business, imprenditori, casalinghe, curiosi etc. Tutti utilizziamo servizi, tutti possiamo giocare un ruolo nel progettarli al meglio. I team di lavoro saranno composti da persone con competenze diverse tra loro; la loro differenza sara’ una ricchezza!

Non ho competenze tecnologiche, posso partecipare ugualmente?

Assolutamente si. Una Jam non e’ un hackathon, non e’ indispensabile essere esperti di digitale o di tecnologia.

Qual è la politica di rimborso?

n caso di annullamento dell’evento da parte degli organizzatori. La jam e’ un evento no-profit; la quota di partecipazione e’ richiesta per l’acquisto dei materiali di lavoro.

Devo portare i biglietti stampati all’evento?

Sì: per favore, stampa e porta con te il tuo biglietto. Ti chiederemo anche di firmare un’informativa sui dati personali e la liberatoria per l’utilizzo delle immagini. Potrai farlo direttamente al tuo arrivo.

Chi posso contattare per ricevere informazioni?

Puoi visitare il sito: https://urly.it/21s34, oppure scrivere a: gsjroma@gmail.com

La persona che partecipa è diversa da quella che effettua la registrazione, è ok?

Si. Ricorda di fornirci i dati di chi parteciperà, per le comunicazioni precedenti l’evento

La mia registrazione o il mio biglietto sono trasferibili?

E’ possibile trasferire il biglietto, previa conferma da parte dell’organizzazione, che può essere contattata scrivendo all’indirizzo: gsjroma@gmail.com

Di chi è la proprietà intellettuale dei progetti realizzati?

I progetti appartengono al team che li ha prodotti. Tutti i progetti saranno comunque caricati nella piattaforma della Global Service Jam in licenza Creative Commons. Tutte le informazioni sono disponibili nella sezione “Rules for Intellectual Property” a questa pagina: http://planet.globalservicejam.org/content/tell-me-what-are-rules

Qual è la lingua di lavoro?

Le lingue ufficiali della Jam sono italiano & inglese. Una buona conoscenza dell’inglese è richiesta: i progetti saranno caricati nella piattaforma di Global Service Jam la cui lingua ufficiale è l’inglese. Inoltre, alcuni contributi e anche alcuni ospiti potranno essere di lingua inglese.

Details

Start:
17 febbraio 2017
End:
19 febbraio 2017
Categorie Evento:
,
Evento Tags:

Luogo

PwC’s Experience Centre
Largo Angelo Fochetti 29
Roma,
+ Google Maps
Viviromacapitale